UNDER 16: sconfitta a Calolzio

02-02-2019 15:03 -

CAMPIONATO REGIONALE UNDER16 – GIRONE SILVER 2 – 3° GIORNATA

CARPE DIEM CALOLZIO - BASKET BREMBATE SOPRA 59 - 37

Brembate: Donadoni L. 2, Spatera D. 6, Sana S. 1, Biffi A. 3, Benedetti D. 12, Berrahlkheir Y. 2, Mai D., Armanni M., Messi L. 2, Gambirasio (K) N. 9; All: Bissola – Bonfanti

Calolzio: Mazzoleni, Corti 4, Sielfo 4, Ravasio, Carissimi, Papini (K) 12, Radaelli 18, Mazzoleni 3, Laci 6, Picco, Marino 5, Brambilla 7; All: Mazzoleni - Besana

NOTE: falli di squadra Brembate 17, Calolzio 22, tiri da 3 punti Brembate 2, Calolzio 0

ARBITRO: Chimienti

PARZIALI: 19 – 19, 14 – 0, 9 – 5, 17 – 13

Prossimo impegno: sabato 2 febbraio, contro Palaval Basket 2004, presso il Palasport.


Prima gara fuori casa del nuovo anno per il giovane gruppo U16, presso il difficile campo dei bravi avversari di Calolzio. Per questa terza competizione del girone Silver, lo schieramento brembatese si presenta decimato a causa dei vari infortuni e influenze di stagione, senza dimenticare il ritorno alle scene di Davide Mai, reduce dal lungo stop; Samuele Sana che, nonostante la febbre, non demorde e decide di scendere in campo con i compagni ed infine il nostro Younes che incappa in “problemi tecnici” nel riscaldamento pre-partita.
Nonostante le premesse ed una compagine agguerrita di ben superiore stazza fisica come quella degli avversari odierni, i giallo verdi brillano di luce propria nel primo quarto e tengono testa alle difficoltà con grande carattere. Note più che positive sono certamente la fiducia dall’arco di un Davide Benedetti scatenato e l’audacia dei brembatesi nell’attaccare in palleggio senza timore, conquistandosi falli preziosi o scovando di volta in volta il compagno libero.
Sfortunatamente il secondo quarto non replica quello precedente. Ovviamente i bianco – rossi non hanno la benchè minima intenzione di perdere e portano in campo tutta la fisicità e l’aggressività agonistica che li caratterizza. I giallo verdi d’altra parte faticano a mettere piede in area avversaria, vedendosi chiudere in faccia le porte della difesa ad ogni tentativo, obbligando ad un parziale di 14 – 0.
Arriva la pausa, i brembatesi vanno negli spogliatoi per rinfrescarsi e riposare, ma i loro sguardi sono quelli di chi non ci sta a perdere senza lottare, nonostante l’arduo verdetto del tabellone. I successivi due quarti vengono vinti dalla squadra di casa per una manciata di punti ben sudati, i giovani di Brembate lottano su ogni pallone, cercano di sovrastare i bianco rossi a rimbalzo nonostante le avversità, non ricorrono più a scorciatoie in fase offensiva e affrontano l’alto muro difensivo. Grazie al grande atteggiamento in campo dei nostri ragazzi la sconfitta ha un sapore meno amaro, testa alla prossima sfida con questa voglia di crescere, DOMINATE!