UNDER 13: impresa a Trezzano Rosa

05-04-2019 12:19 -

CAMPIONATO REGIONALE UNDER 13 - FASE DI CLASSIFICAZIONE - GIRONE BG SILVER 1 - RECUPERO 10^ GIORNATA

TREZZANO ROSA - BASKET BREMBATE SOPRA 85 - 87

BBS: Pozzoni M., Pozzoni F., Nanì, Bertolazzi, Viapiana 11, Gervasoni 7, Mazzola 16, Bolis (K) 34, Togni 6, Arcolani 13. All: Roncoroni - Colombi.

Parziali: 23-26, 28-15, 14-22, 20-24.

Arbitro: Cefola.


Era nell'aria una reazione d'orgoglio del nostro gruppo Under 13, dopo un paio di prestazioni opache nelle ultime gare. Era dalla trasferta contro Cassano d'Adda che i gialloverdi non vincevano convincendo, e oggi si è assistito ad una decisa svolta nella stagione dei brembatesi, che hanno messo in campo voglia e determinazione, concretezza e ottimo gioco, dimostrandosi pronti a mettere in pratica il lavoro svolto in palestra nelle ultime due settimane. Significativo che una gara del genere sia arrivata nel momento di maggiore difficoltà del campionato: in un freddo e piovoso giovedì sera, in trasferta a tarda ora su un campo difficile, con a disposizione solamente 10 giocatori, di cui 8 effettivi (Marta Pozzoni impossibilitata a camminare a causa di una distorsione alla caviglia, Samu Bertolazzi eroico a giocare almeno 10 minuti nonostante i guai fisici) con 4 2007 a fronte degli 11 2006 avversari.

Tutto sembrava apparecchiato per replicare il perentorio -42 della gara di andata, ma sin dai primi minuti appare evidente che stasera Brembate c'é: ad aprire le danze è una bella tripla di capitan Samu Bolis, che finalmente dimette i panni sonnacchiosi delle ultime gare tornando a fare la differenza. Lo aiutano egregiamente "Boba" Mazzola e uno strepitoso Nicolò Gervasoni, in crescita costante e sempre più evidente ogni gara che passa in entrambe le metà campo di gioco. Un paio di ingenuità permettono agli avversari di restare in scia, e il primo quarto si chiude sul +3 BBS.

Nel secondo parziale l'attenzione gialloverde è ondivaga, e nonostante un superbo Riccardo Viapiana diverse palle perse velenosissime mandano gli avversari a realizzare facili canestri in contropiede. Trezzano allunga sul +10 di metà partita, e sembra dare una decisiva zampata alla gara.

Al rientro dalla pausa lunga Brembate torna a macinare gioco e stringe le viti in difesa: anche a rimbalzo il gap fisico e anagrafico è colmato da grande forza di volontà. Un Fede Nanì preso a litigare col pallone in attacco trova comunque modo di rendersi utile alla causa strappando diversi rimbalzi, e in attacco sono ancora Bolis e Mazzola a dettare le fortune di Brembate. Sul finire del quarto si accende definitivamente anche Michele Arcolani, che finalizza diversi tagli perfettamente eseguiti e trovati con precisione dai compagni. I gialloverdi rosicchiano punto su punto a fine quarto si trovano a solo 2 lunghezze di distanza, in una gara tesa e bellissima, ricca di bei canestri da entrambe le parti e ancora tutta da decidere.

Nel quarto finale le due formazioni si rispondono colpo su colpo: per il BBS capitan Samu e Michele Arcolani continuano a dettare legge, con diversi 1 vs 1 presi con decisione dal primo e un paio di sontuosi eurostep finalizzati dal secondo. L'uscita per raggiunto limite di falli di Riccardo Viapiana causa qualche grattacapo difensivo alla panchina brembatese, ma i compagni sono bravi a restare uniti e concentrati. Solo un po' di fretta negli ultimi minuti e qualche fortunosa tripla di tabella dei padroni di casa mantengono la gara punto a punto. Nel concitato finale Mirko Togni e Samu Bolis realizzano due bei canestri che sembrano mettere una seria ipoteca sulla partita, ma un fallo non sanzionato su Cristian Mazzola, consente agli avversari di ri-agganciare un'ultima volta sull'85 pari. A 10 secondi dalla sirena finale, time out BBS e rimessa eseguita alla perfezione, con Samu Bolis che appoggia comodamente i due punti della vittoria.

Sicuramente la partita migliore dell'anno per questo gruppo, costruita insieme e giocando di squadra, difendendo alla morte e dando tutto sul campo. Bravissimi! #DOMINATE