DAL MONDO BBS: conosciamo meglio lo staff | Natasha Boles

16-09-2020 12:34 -

È ormai iniziata per quasi tutti i nostri gruppi la nuova stagione 2020/21: mancano all'appello solamente Aquilotti e Scoiattoli, che cominceranno le attività a partire dal primo di ottobre. Proprio sul gruppo dei più piccoli si segnala la prima delle novità dello staff tecnico gialloverde: un gruppo allenatori che ha mantenuto il suo ormai consolidato "zoccolo duro" ma si è rinnovato abbondantemente sul lato assistenti, ringiovanendosi e trovando "in casa" nuove forze ed entusiasmi.
Ecco allora Natasha Boles: classe 2004, minibasket e prima parte delle giovanili in maglia gialloverde in un percorso ricco di crescita e soddisfazioni, ha poi proseguito la sua formazione da giocatrice nelle fila di Ororosa ed è attualmente in forza alla squadra Under 19 di Bergamo e Almenno.
Natasha ritorna ora in maglia gialloverde in veste di aiuto-istruttrice, e affiancherà coach Luca Roncoroni proprio sul gruppo Scoiattoli. Le abbiamo fatto qualche domanda per conoscerla meglio, in attesa di vederla presto in campo con i miniatleti BBS!

Ciao Natasha, e bentornata al Basket Brembate Sopra! Come ti senti ad essere tornata in gialloverde, seppure in un ruolo nuovo e diverso?
Ciao a tutti. Sono molto contenta di essere ritornata dove mi sono confrontata per la prima volta con questo magnifico sport, ormai 8 anni fa, e non vedo l'ora di iniziare!

Cosa ti aspetti da questa prima esperienza come istruttrice?
Da questa mia prima esperienza mi aspetto solo tanto divertimento.

In realtà avevi già iniziato ad affiancare coach Luca già a metà della scorsa stagione, prima che arrivasse il lockdown. Qual è la cosa che ti ha colpito di più di quei primi allenamenti? E Il ricordo più divertente?
In quegli allenamenti una cosa che mi ha colpito fin da subito è stata la voglia che i bambini avevano di giocare e i sorrisi sui loro volti mentre lo facevano, penso che meglio di così non si potesse cominciare. Il ricordo più divertente è stato quando alcuni di loro mi avevano sfidato in una gara di corsa palleggiando e naturalmente io persi!

Cosa significa per te il BBS?
Per me il BBS significa molto, devo anche digli grazie perché probabilmente senza esso non avrei mai scoperto e coltivato fino ad oggi la mia passione più grande.

Attualmente giochi nella squadra Under 19 Ororosa. Descrivici la Natasha giocatrice:
Non sono mai stata brava a descrivere me stessa. Diciamo che provo sempre a dare il mio massimo, però dovreste chiedere ai miei allenatori.

La cosa che tè mancata di più del basket in questi mesi di lontananza forzata?
Mi è mancato praticamente tutto, dagli allenamenti con gli Scoiattoli alle chiacchierate in spogliatoio con le mie compagne e per finire le partite, anche perché ero appena rientrata da un piccolo infortunio che non mi aveva permesso di giocare per 2 mesi.

Il tuo ricordo più bello da giocatrice del BBS?
Devo ammettere che ce ne sono diversi e per cui scegliere è difficile, però eccone due: su tutti il Join the Game femminile (terzo posto provinciale) ad Almenno e il torneo Esordienti ad Arezzo... ho ancora la foto appesa in camera!