SERIE D: vittoria contro La Torre

25-05-2021 16:49 -

CAMPIONATO REGIONALE DI SERIE D - GIRONE B - 4^ GIORNATA DI ANDATA

BASKET BREMBATE SOPRA - POL- LA TORRE 59 - 55


BBS: Capelli 8, Zanchi 14, Lanzetta 5, Gualandris, Reffo, Magni 7, Ronoroni L. 8, Fusari 6,
Roncoroni D., Gotti 6, Bonfanti 2, Marchetti 3. Allenatore: Bissola

LA TORRE: Azzolini 2, Galli 4, Riboli 5, Carrara, Locatelli F., Maestroni 4, Perico 21, Maldonado 5,
Nespoli 4, Piccinni 4, Vailati 2, Aiello 4. Allenatore: Villa

Ultima giornata del girone di andata e prima vittoria dei gialloverdi guidati da coach Bissola. Una vittoria importante, che premia l’impegno dello staff tecnico e dei giocatori che da febbraio si stanno allenando per onorare il secondo anno di serie D. Il risultato finale 59 – 55 non rispecchia il divario tra le due squadre visto sul campo. Brembate ha sempre condotto vincendo il 1° quarto 18 – 14, il secondo 17-13 ed il terzo 16 – 9.

Nell’ultimo quarto un po’ di rilassamento e qualche fischio discutibile del duo arbitrale hanno permesso agli ospiti un parziale recupero. Di rilievo è stata la prestazione del collettivo in una squadra che, per
problematiche legate al covid, quest’anno deve rinunciare all’apporto di diversi giocatori del roster ma che ha saputo integrare diversi “under” del vivaio gialloverde che si sono guadagnati minuti importanti sul campo. Ecco quindi che oltre alle importanti prestazioni dei “ senatori” Capelli e Zanchi abbiamo potuto apprezzare le buone scelte offensive del play Gotti e di Alessandro Fusari, entrambi classe 2002, oltre alla solida presenza sotto canestro di Reffo e alla dinamicità di Magni Tommaso. Un voto positivo a tutti e dodici gli atleti che, come sempre, Bissola ha fatto ruotare in campo mantenendo sempre un importante equilibrio di squadra.

Al termine del girone di andata la classifica vede in testa Nibionno e Calusco con 6 punti, Cavenago con 4, Brembate e La Torre con 2. Venerdì 28 maggio prima giornata del girone di ritorno con BBS che ospiterà Cavenago al palazzetto di Brembate alle ore 21. Purtroppo, al momento, è confermata l’impossibilità di aprire le porte al pubblico.