DAL MONDO BBS: un messaggio dal presidente della Polisportiva Brembate Sopra

09-03-2020 11:28 -

In un momento difficilissimo pericoloso e incerto per la salute di tutti i cittadini e per il sistema sanitario, nel rispetto delle disposizioni delle autorità competenti che danno indicazioni comportamentali ma che in definitiva lasciano alle società sportive e ai loro presidenti dirigenti e tecnici la responsabilità di come gestire l'attività in questo periodo, la Polisportiva Brembate Sopra ha deciso, responsabilmente e con buon senso di sospendere in ogni caso tutte le attività anche se riguardano atleti agonisti.

Il susseguirsi dei vari comunicati governativi in tema di sport non hanno purtroppo la necessaria fermezza e lasciano la libera interpretazione di alcune norme. Per questo l'incertezza e i dubbi di alcuni atleti e genitori è comprensibile, tuttavia la tendenza delle autorità è giustamente sempre più restrittiva. Per gli atleti agonisti e di alto livello è stata finora consentita la possibilità di allenarsi con le dovute precauzioni. Ma l'ultima disposizione impone la presenza agli allenamenti del medico sociale, il che equivale praticamente a sospendere anche questi allenamenti per ovvia mancanza di medici disponibili.

I campionati degli sport di squadra e le gare degli sport individuali sono sospesi su tutto il territorio lombardo (non fa testo il calcio professionistico) e, visto l'evolversi del contagio, è probabile lo diventi anche a livello nazionale (ad esempio la Fidal ha già sospeso i campionati italiani di corsa campestre a Firenze;…..). Grandi manifestazioni nazionali e internazionali sono state sospese o rinviate (Milano-Sanremo; coppa del mondo di sci; stramilano; ……); lo stesso dicasi per manifestazioni culturali. Giro d'Italia, Europei di calcio, Olimpiadi, sono a rischio.

Tutte le disposizioni restrittive in ambito sportivo sono in vigore fino al 3 aprile. PERTANTO TUTTI GLI ALLENAMENTI IN PALESTRA E ALL'APERTO PER QUALSIASI SPORT E CATEGORIA SONO SOSPESI. Se ci saranno aggiornamenti e novità (speriamo positive) le comunicheremo tempestivamente e confidiamo nella saggezza e nella condivisione responsabile di tutti gli sportivi e delle loro famiglie qualora si sia costretti a ulteriori restrizioni.

Il presidente della Polisportiva – Dino Bellini