05 Luglio 2020

Un´occasione mancata

scritto da Pagelle il 15-11-2014
Esordio stagionale, attributi lasciati sul comodino come la dentiera della nonna e tanta foga che Je Salerno in tribuna pare sia l´unica ad essersi eccitata. Brutta partita da vedere caratterizzata da una miriade di palle perse (44 per gli ospiti), scarsa lucidità sia in attacco e difesa ma due punti comunque portati a casa. Per chi pensava che il lavoro fosse a buon punto è stato smentito: si è decisamente all´inizio e c´è veramente molto da fare, ma entrando in campo con un po´ di moment e una Red Bull dalla prossima settimana si potrebbero già vedere grandi passi avanti.

Roncoroni: 5
Non entra mai veramente in partita probabilmente perché la biondina che lo aspetta all´uscita non fa altro che sventolare un preservativo alla fragola, gusto che ha ricevuto apprezzamenti da diverse fan presenti. Porta comunque qualche punto ma il suo potenziale in questa squadra è rimasto decisamente inespresso. Nulla da dire, solo una questione di concentrazione. THE MENTALIST

Bonfanti: 5,5
I suoi compagni capiscono sin dall´inizio che non sarà la sua miglior partita da come si é lasciato impressionare da cappucci bianchi e croci in fiamme. È un giocatore che al 100% può dare un forte contributo soprattutto in difesa dove oggi ha peccato soprattutto negli anticipi difensivi. In attacco decisamente anonimo a causa del suo nuovo dispendioso acquisto: un paio di calzini magici venduti da un sedicente individuo che gli aveva promesso una migliore areazione plantare. THE GHOST

Marchetti: 7
Si merita all´unanimità il titolo di MVP della giornata ma le sue tecniche spaccaossa gli costano mezzo voto e doccia anticipata. Nonostante ciò ha provocato un malore nelle vecchie e giovani presenti al match per l´incontenibile sacca epididimitica grazie al quale ha trascinato la squadra nei momenti difficili. MVP

Capelli: 6
L´inizio è uno di quelli da dimenticare, difesa assente e testa dimenticata al club dei metalmeccanici. Tuttavia nel corso della gara si riprende e strappa un´ampia sufficienza realizzando buoni punti grazie al fisico dominante sotto il tabellone. Non è il cape a cui siamo abituati ma sicuramente darà molto di più dalla prossima sfida. Dovrà dire un padre nostro e 5 ave Maria. THE PRIEST

Espero: 5,5
I primi due quarti li passa nel wormhole tra panchina e campo di gioco, il coach le prova tutte cercando di collegarlo ma nulla da fare. Si riprende decisamente negli ultimi due quarti dove recupera qualche pallone e fornisce pregevoli assist ai compagni in particolare ad una delle migliori azioni con Gualandris. Si rifiuta di segnare gli ultimi due liberi evidentemente per non esagerare con le positività. TAKE AWAY

Gualandris: 7
Seppur non la sua migliore prestazione è decisamente uno dei migliori in campo, sempre affidabile e punto di riferimento per i compagni. La schiena gli impedisce di dare di più il che è un peccato date le sue capacità. Pregevole l´assist servito a Espero che sfrutta un blocco cieco e realizza con facilità. LIGHTHOUSE

DONADONI: 6
Nonostante le diverse palle perse che non si addicono al ruolo di playmaker nella squadra, porta a casa una buona prestazione. Sempre pronto alla chiamata alle armi del coach, mostra un buon impegno e voglia di conquistare minuti. Giocatore in crescita. GROOT

Rampinelli: 6,5
Buona prestazione per lui che porta a casa un buon bagaglio di realizzazioni nonostante i limiti fisici delle ultime settimane. Potrebbe dare di più aumentando concentrazione e visione di gioco ma intanto se la gode dall´alto della classifica marcatori. LAZZARO

Alba: 6
Qualche errore in attacco e in difesa ma nel complesso buona prestazione. Avrebbe voluto mangiarsi il disgraziato pifferaio quando gli ha fischiato un fallo sul numero 15 che gli è rimbalzato sul suo campo di forza addominale. Quando è in panchina incita i compagni a suon di legnate e sventolando rasoi arrugginiti. BARBER

PREVITALI: n.d.
Entra in gara sul cambio a 5 e sembra iniziare una buona gara ma a fine primo quarto forse colto da nervosismo per la prestazione di squadra insufficiente bega col coach e non viene più utilizzato. Peccato. BROKEN PROMISE

Savoldelli/Simone: 9
Ottima gestione e istruzioni decise. Nel momento di difficoltà dal coach arrivano le direttive giuste per non perdere le staffe e la testa in campo. Il grado di pazienza is over nine thousands.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account